Il sito pighin.com è realizzato per essere visualizzato su una vasta tipologia di monitor desktop e dispositivi mobile, tuttavia alcune funzionalità non sono supportate da Explorer (e non lo saranno in futuro). Ti invitiamo quindi, ad installare un browser più moderno, performante e sicuro come ad esempio Google Chrome (Scarica Google Chrome) o Mozilla Firefox (Scarica Mozilla Firefox).
Grazie

  • Ita
  • Eng
  • Deu
  • News

    07 Dicembre

    Premio Luca Maroni – Annuario “I Migliori Vini Italiani” 2023

    “Grandi vini bianchi da Pighin. Il Friulano Collio 2021 ha densità pastosa, mentre concentrazione ancor più statisticamente rara per la varietà è quella posta in luca dalla Malvasia Collio 2021, sì densamente uvosa.
    Capolavoro di pulizia enologica trasformativa, il gelsomino e la polpa di pera delicatissimi e floreali del Pinot Bianco Grave del Friuli 2021, della stessa inossidata purezza il melone del Pinot Grigio Grave del Friuli 2021, la pesca squillante del Sauvignon Grave del Friuli 2021. Fra i migliori bianchi d’Italia in assoluto il migliore, il Sauvignon Collio 2021: qui l’integrità ossidativa e olfattiva è la stessa, ma la glicerinosa, luminosa potenza dell’emissione aromatica è ancor più potentemente goduta. Chapeau.”

    Con queste parole di Luca Maroni, siamo lieti di annunciarvi l’inserimento dei grandi vini bianchi Pighin nell’Annuario de I Migliori Vini Italiani: una delle più complete e longeve guide sul mondo del vino. Ne siamo molto fieri!
    Vi lasciamo anche il commento integrale al nostro Sauvignon Collio 2021 che ha elogiato così, attribuendogli un punteggio di 96 punti:
    Sensazioni: fiore e cedro puro, speziosamente, mentosamente puro. Davvero terso questo frutto al contatto olfattivo, oggi di cristallinità e di suadenza illibata. Una crema di polpa di albicocca, una più gialla, più matura pesca, soffiate di menta e vaniglia. Spolverate di zucchero a velo. Trasformazione enologica di integrità stupendamente virtuosa d’un vino di fitta ricchezza estrattiva, di maturità di frutto potentemente compiuta, di morbidezza vividamente sentita. Fuoriclasse assoluto in levigatezza e souplesse di gusto e profumo, uno fra i bianchi dell’anno di più delicata, carezzevole e cristallina nitidezza d’aroma. Autentico capolavoro di fragranza polposa espressiva.